Il 7 gennaio 2021 mia moglie ed io abbiamo conseguito insieme il Diploma di Consulente della Coppia e della Famiglia rilasciato da CECOFeS, Padova, la Scuola di formazione diretta dal Prof. Raffaello Rossi e autorizzata dall’AICCeF (Associazione Italiana Consulenti della Coppia e della Famiglia).
Il Consulente Familiare® è una professione non ordinistica riconosciuta (con un proprio codice per la partita IVA) e autoregolamentata dall’AICCeF, come previsto dalla legge.
Una breve descrizione della figura professionale del Consulente Familiare® è descritta nel sito dell’AICCeF.

Il Consulente Familiare® è il professionista socio educativo, che, con metodologie specifiche , aiuta i singoli, la coppia o il nucleo familiare a mobilitare, nelle loro dinamiche relazionali , le risorse interne ed esterne per affrontare le situazioni difficili nel rispetto delle convinzioni etiche dell’utente.

Identità professionale del Consulente Familiare® AICCeF

Per arrivare al Diploma di Consulente Familiare® abbiamo seguito un corso di formazione triennale di 622 ore in presenza (tranne una parte, forzatamente a distanza, durante la pandemia) e per esercitare la professione dovremo concludere con successo il tirocinio formativo di 18 mesi per almeno 150 ore di attività, formazione, supervisione.

Sia mia moglie che io siamo ora Soci Aggregati AICCeF (io con numero di matricola A1221). Siamo in fase di tirocinio durante il quale, sotto la guida di un supervisore e di un tutor, stiamo seguendo delle persone in consulenza.
È interessante notare come siamo entrati in contatto con questa figura professionale: ad un incontro dell’Associazione Nazionale delle Famiglie Numerose è stato presentato il corso ed abbiamo deciso di aderire.
Quali sono i vantaggi per me? Ho ottenuto una maggior consapevolezza di cosa mi accade nella relazione con altre persone; ho degli strumenti per rivedere episodi recenti o remoti della mia vita passata; ho a disposizione diversi strumenti basati sulla conoscenza del grande mare dei temi educativi.

Segnalo al proposito in nota un articolo, pubblicato sulla rivista Test Positivo n. 4/2020 a pagina 19, riguardante il Corso che abbiamo frequentato a Padova.

Ora posso mettere a disposizione di altre persone questo bagaglio di esperienze e competenze.

Come opera il Consulente Familiare®

Gli incontri si possono tenere in presenza oppure on-line a seconda delle disposizioni anti-Covid19 e dell’opportunità di incontrarsi. Ogni cautela per la riservatezza personale è naturalmente un obbligo professionale. Gli incontri durano 1 ora, sono limitati nel numero e durante i primi incontri si concorda con la persona un focus, ovvero l’argomento principale da trattare.
Gli incontri si concludono in qualsiasi momento in cui la persona desideri interrompere, per un qualsiasi motivo, oppure dopo un massimo di 14 incontri. In pratica, se la persona sperimenta una maggiore consapevolezza e si sente aiutata il percorso procede, altrimenti si interrompe semplicemente, o si suggeriscono altre strade.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *