Di recente mi ha attirato molto una  frase  di don Luigi Giussani (che ho letto nel libro di  A. Savorana, Vita di don Giussani, Rizzoli, Milano 2013, p. 489).  Disse don Luigi Giussani:

La soluzione dei problemi che la vita pone ogni giorno “non avviene direttamente affrontando i problemi, ma approfondendo la natura del soggetto che li affronta”. In altri termini, “il particolare lo si risolve approfondendo l’essenziale”.

Questo significa che solo comprendendo la vera natura dell’uomo,  potremo anche affrontare e tentare di risolvere i molti problemi che affliggono gli uomini.

Un esempio molto interessante di approccio è il volantino di Comunione e Liberazione dal titolo “Europa 2014: E’ possibile un nuovo inizio?”.

Mercoledì 14 Maggio 2014 parteciperò (ore 21.00)  all’incontro pubblico in vista delle elezioni del rinnovo del Parlamento europeo su questo volantino di Comunione e Liberazione.

L’incontro porta lo stesso titolo del volantino:  “Europa 2014. È possibile un nuovo inizio?”

20140514_INVITOL’incontro si terrà presso l’Auditorium Santa Croce, Università di Treviso (come arrivare).

Interverranno: Bruno Barel – professore associato di Diritto dell’Unione Europea all’Università degli Studi di Padova e Luca Antonini – professore ordinario di Diritto costituzionale all’Università degli Studi di Padova.

Credo che anche i problemi dell’Europa e dei cittadini europei non si possano affrontare se non si fa chiarezza su quale sia la natura dell’uomo e della convivenza europea.

 

Categorie: Eventi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *